Fiume

Venite con me, nel mio mondo.

Annunci

Martedì, 10 Luglio 2018, ore 00:49. In questo momento mi trovo sdraiata sul mio letto, ancora non mi sono nascosta sotto le coperte come mio solito.
Poggio la testa sul cuscino, quello con stampate sopra delle rose gialle -ah, il giallo! Che colore meraviglioso!-
Chiudo gli occhi e per un attimo ripenso alla fantastica giornata trascorsa oggi, un mix tra follia e spensieratezza.
Era solo mattina quando decidiamo di fare una scampagnata estiva, diretta verso il fiume.. Quel fiume. Proprio quello che mi ricorda tanto la mia infanzia. Ero così piccola quando andavo con mio padre su e giù per le campagne. Ero piccola, ma talmente coraggiosa..
Chiamo mio fratello, preparo le ultime cose, e ci mettiamo in cammino.
Il mio zaino contiene una sola cosa: la mia reflex.
-Oddio! Quasi dimenticavo l’acqua!-
Presa anche quella si parte, questa volta per davvero.
Attraversiamo il paese, e come per magia ci troviamo immersi nella campagna.
Il suono dei grilli, il rumore dei piedi che calpestano l’erba secca, il sole che batte sulla pelle, è tutto così bello.
Più si và avanti più il rumore del fiume che scorre si fa limpido.
E così tra una discesa pericolante, l’erba secca che penetra nelle scarpe insediandosi nei calzini e le spine dei fichi d’India che quasi sembrano chiamarti a sé, arriviamo a destinazione.
Eccolo, finalmente.
Nessun umano oltre noi, solo natura. Immensa natura. Magica natura.
E ancora tanta acqua, le libellule che volano libere.
Subito prendo posto su una delle mille pietre presenti sull’orlo del fiume, tolgo le scarpe ed i calzini ed immergo i piedi dell’acqua fresca e pura.
Respiro un attimo di libertà.
Il mio animo prende vita, mi sento BENE.
Decidiamo di esplorare tutto più a fondo, rimetto le scarpe e corriamo da un punto all’altro.
Ogni angolo è sempre più bello di quello precedente.
-Oh! Eccola li, una biscia!-
È così immenso vedere la bellezza della natura con i propri occhi.
Alzo gli occhi e mi guardo intorno. Quanto sono fortunata!
Passa il tempo, e senza nemmeno rendercene conto il sole sta calando.
Dobbiamo tornare a casa! Il tragitto è lungo, ma non posso andare via senza aver immortalato qualche momento della giornata.
Quando si sta bene nel mondo, ci si dimentica della tecnologia.
Apro la cerniera dello zaino -un vecchio zaino Fila- e prendo finalmente in mano la reflex.
Decido di ritrarre le due cose più belle presenti davanti a me in quel momento: mio fratello e la natura.
Scatto, scatto e scatto.
Ora possiamo andare.
Ripercorriamo la strada che per fortuna non abbiamo dimenticato.
Alla fine su quelle strade ci siamo cresciuti.
Arriviamo a casa, stanchi ma follemente felici per la giornata trascorsa.
Si, oggi andiamo d’accordo!
Preparo la pasta con le zucchine provenienti da un orto casalingo, è davvero ottima.
Mi gusto la cena fino all’ultimo boccone, me la sono proprio meritata!
Vado a letto.
Sempre oggi, martedì, 10 Luglio 2018 alle ore 01:26, mi trovo qui con la testa ancora poggiata nel cuscino dalle rose gialle stampate sopra, a scrivere le ultime righe di questo racconto.

Autore: sunflowersdolleyesvibes

In love with animals, nature and positive vibes 🌻

16 pensieri riguardo “Fiume”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...